A 40 minuti dal centro di Torino, 1,30h da Milano, un po’ più di 2h da Lugano quello che si prefigge di essere il parco per Outdoor più grande d’Europa.

Turin Outdoor and Bike Park sarà il più grande parco outdoor d’Europa. Un parco per tutti, dagli appassionati di MTB, anche nelle sue specialità più estreme, alle famiglie con bambini che vogliono godersi una giornata di sole sulle montagne.

Un parco dove ciascuno è libero di esprimersi, di emozionarsi e di praticare il proprio sport preferito.

Una cabinovia, suddivisa in tre tronchi, porterà dieci persone per cabina, oppure tre MTB e tre biker, dalla base a circa 350 m di altitudine, fino alla cima del Monte Gregorio, a 1950 metri, con un panorama mozzafiato sulle montagne piemontesi e valdostane.

Oltre 100 km di trail gravity, lungo il fianco della montagna, immersi in boschi secolari, senza nessuna interferenza con i percorsi dei veicoli a motore.

Più di 200 km di trail per XC e cicloturismo che si snodano, attraversando la Valchiusella, dalla cima della montagna verso valle e l’anfiteatro Morenico, o rimanendo in quota, verso la Valle Sacra.

Un ristorante – albergo, posto sulla stazione terminale della cabinovia, costruito con un occhio all’innovazione e uno alla tradizione dei luoghi.

Un parco “green” dove circoleranno solo veicoli elettrici, con strutture dedicate alla riscoperta della cultura e delle tradizioni alpine.

Un parco dove praticare escursionismo a piedi, arrampicata su roccia, esplorare il sottobosco e soprattutto ritrovare sé stessi.

Tutto questo è il TOP- Turin Outdoor and Bike Park

Le amministrazioni dei Comuni interessati hanno già deliberato la disponibilità di circa 2mln di mq.